Archivia per Ottobre, 2013

Interruzione Di Sequenza

interruzione_sequenza

È il momento strategico in cui si rompe il ritmo espositivo, la ripetizione e in cui l’attenzione viene veramente “catturata” potenziando il desiderio di acquisto. È importante non perseguire l’appiattimento, ma ottenere interruzioni che rompano la monotonia. Lo si può fare con immagini, busti, cambiamenti delle modalità espositive ripetute con giusta alternanza ed interruzione creando un gioco ritmico che dia valore aggiunto.

 

Leggi Tutto

Basic Rules

esposizione_verticale

Vorrei ora soffermarmi sulla cosiddetta grammatica del Visual….iniziando dalla – VERTICALITÁ, la quale esercita maggiore attrazione rispetto a quella orizzontale e viene utilizzata per rendere più incisivo l’impatto della merce esposta. Le immagini in verticale vengono percepite in modo indipendente da ogni occhio e poi inviate al cervello sovrapponendosi. La verticalità diviene più efficace se applicata con il colore, di qualsiasi prodotto e settore, considerando redditizio lo spazio espositivo tra mani ed occhi, cioè tra gli 80 ed i 160 cm.

Leggi Tutto

ABBINARE I COLORI

abbinamento-coloriSul piano marketing, è utile la lettura dei colori applicata alla convenienza dei prodotti e delle circostanze: esistono studi ed articoli che confermano come alcuni colori possano influenzare, in positivo e negativo, le percezioni, nei consumatori di “convenienza”, “lusso”, “affare”, “caro”, “economico”, incidendo sugli acquisti. Sull’abbinamento dei colori, legato al calendario ed alla stagionalità ed agli eventi, tenete conto ti queste sintetiche tabelle che pubblico, vi aiuteranno a rafforzare la comunicazione ed il messaggio che volete trasmettere al cliente, aumentando così l’attrattività del prodotto.

Leggi Tutto

COLORI

Colori

Alla luce…vanno aggiunti i COLORI, che incidono sia sulle emozioni che sui ricordi ed aumentano la leggibilità di qualsiasi prodotto. Divisi in caldi e freddi, i colori influenzano la psiche umana, lo stato d’animo, ed hanno il grande potere di esaltare o addolcire, lenire o accendere, attrarre o tranquillizzare.

Il VERDE rilassa, il GIALLO stimola l’attività, l’AZZURRO la mediazione, il ROSSO la sensualità, il BLU la riservatezza… come del resto insegna la natura. I colori freddi dell’acqua , del cielo e del bosco, e quelli caldi del sole e del fuoco, sono elementi generatori di vita, e, trasferiti nei PV, anche di business.  

Leggi Tutto

Perchè la LUCE ha bisogno del BUIO?? Una bellissima affermazione

luce_crea_atmosfera

La luce crea atmosfera, la luce crea la sensazione di uno spazio ed è anche l’espressione della struttura, come menziona il famoso LE CORBUSIER…Si può vedere il cielo e si può fare esperienza del sole proprio per la rilevanza della luce nella sua luminosità a anche nelle sue ombre per come ha progettato il famoso architetto CALATRAVA..Non c’è una buona illuminazione che sia salutare per il nostro benessere senza il BUIO. RICHARD KELLY nato 100 anni fa, negli anni 30′ e stato la prima persona a descrivere una metodologia che deriva dal moderno design dell’illuminazione, ha coniato tre termini: – bagliore focale, quale da direzione allo spazio e aiuta a spostarci, – luminescenza ambientale, senza focus, un qualcosa di infinito e accogliente, – gioco di brillanti, come ad esempio il gioco di luci dello skyline di Hong kong, il lampadario dell’Opera o il teatro e attraverso idee distinte e differenti sulla luce nell’architettura, che tutte insieme producono questa bellissima esperienza, LA COMBINAZIONE TRA LUCE E BUIO come qualità nella nostra vita.

Leggi Tutto

Entra in contatto

Dove

Telefono

Offcanvas

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.